Olio di cocco contro le infezioni fungine

scientist with equipment and science experiments and science background.

Olio di cocco contro le infezioni fungine

Ci sono una varietà di infezioni fungine che possono influenzare il corpo umano. Il più noto di questi sono quelli del piede e delle unghie, innescati da dermatofiti.

Olio di cocco contro le infezioni fungine
Origine: jk1991-1-Fotolia.com

Anche il mughetto vaginale,di solito è causato dal fungo Candida albicans. La pelle può essere infettata ed solitamente viene indicata come dermatofitosi. Tutti hanno una cosa in comune: Un forte prurito.

La candida albicans è parte del normale microbioma intestinale nell’uomo e negli animali. Normalmente si trova nel cavo orale, nel tratto gastrointestinale e nella vagina e svolge un ruolo rilevante nella digestione degli zuccheri mediante un processo di fermentazione.
La Candida albicans può diventare patogena provocando la candidosi; in questo caso si presenta come affezione vaginale (vaginite), del cavo orale (mughetto) o della pelle.

L’olio di cocco ha un azione fungicida e può quindi essere ben utilizzato per il trattamento di infezioni fungine. L’attuale catena media acidi grassi caprilico, acido caprico e laurico sono studi in grado di uccidere i funghi, prevenire e curare le infezioni esistenti. Allo stesso momento l’olio di cocco ha una proprietà antibatterica che contrasta l’infiammazione.

Olio di cocco contro le infezioni fungine

L’olio vergine di cocco può essere applicato sia internamente che esternamente a funghi e offre quindi come medicina alternativa una gamma piuttosto ampia di opzioni di trattamento. Le prove scientifiche, a cui si è imbattuto in diversi studi, provano che l’olio di cocco è un rimedio efficace e naturale contro le infezioni.

Mescolando l’olio di cocco con un po‘ di olio di lavanda naturale o una goccia di olio di cannella puro, può fortificare l’effetto quando si applica la tintura esternamente.

Se si ha un forte attacco di funghi o se non c’é nessun miglioramento – sia al piede, infezioni da lieviti, funghi della pelle o alle unghie – dovrebbe essere consultato in ogni caso un medico.