L’olio di cocco – contro raffreddore, tosse e altro

olio di cocco contro il raffreddore
Origine:kmiragaya-Fotolia

Provate olio di cocco contro il raffreddore, la tosse e altro

Un raffreddore oppure un influenza sono delle malattie infettive, in cui il tratto respiratorio superiore – naso, seni parasanali, gola – e anche i bronchi sono infettati da un virus. Inoltre, certe volte anche i batteri possono essere responsabile.

I raffreddori si ottengono di solito in autunno o in inverno. In media un adulto si ammala 2-5 volte l’anno su tale infezione. Per contro, l’influenza è molto meno frequente.

In entrambe le malattie i sintomi sono simili, ma solo che l’influenza é una malattia un po‘ piu violenta. Con tosse e mal di gola, che di solito inizia. Ne consegue un naso chiuso, la pressione sulle orecchie – innescato dai seni parasanali chiusi – fino ad avere la febbre.
Il rafreddore passa velocemente, ciò che fa la differenza per un influenza. L’influenza si verifica improvvisamente e rapidamente, ma ci vuole molto più tempo per recuperare da esso.

L’olio di cocco è a causa dei numerosi benefici per la salute ( e non solo) nei mesi autunnali e invernali un aiuto adeguato. In primo luogo, rafforza il nostro sistema immunitario e anche con un mal di gola associato con un raffreddore, l’olio di cocco aiuta. Che è dovuto all’effetto antimicrobico.

Consiglio – dare una piccola porzione di olio di cocco nel tè caldo e i sintomi migliorano.

Se avete il  naso chiuso potete mettere l’olio di cocco anche direttamente nel naso, in tal modo che il muco si scioglie e l’infiammazione migliora.

Un naso che cola non é sempre collegato a un raffreddore relativo – lieviti possono essere la giusta causa. Questo non infesta solo le mucose del naso, ma possono causare negli intestini grandi danni. Questi funghi si possono combattere in un modo naturale, con l’aiuto di acidi grassi a catena media laurico e caprilico (l’olio di cocco gli contiene).

 

Olio di cocco contro il raffreddore

L’olio di cocco agisce in tre modi contro il raffreddore!

In primo luogo, protegge le mucose nel naso e nell’intestino, dove contribuisce (come già detto)come difesa supplementare dell’immunità, cioè quando il grasso contenuto in olio di cocco penetra come idratante nelle membrane mucose e quindi fornisce un ulteriore livello di umidità.

Inoltre, rafforza il sistema immunitario con i suoi preziosi nutrienti, ma anche con l’acido laurico e caprilico, quali agiscono contro batteri e virus (vedi sopra). Questo può rompere la membrana cellulare dei parassiti e poi distruggerla dall’interno.

Allo stesso modo, l’olio di cocco, può guarire e rigenerare la pelle irritata a causa degli starnuti e il soffio del naso.

Per la tosse l’olio di cocco agisce come sciroppo. Innanzitutto, allevia le lesioni e infiammazioni della gola e sulle pareti delle vie respiratorie, perché con l’acido laurico e acido caprico, i batteri vengono ridotti.

Grazie alle sue proprietà antibatteriche e idratanti l’olio di cocco può alleviare il processo di malattia.

Origine: Veselka-Fotolia.com
Origine: Veselka-Fotolia.com

Come fare un balsamo!

Avete bisogno di questi ingredienti

1.Ricetta

Ingredienti

200g di burro di cacao

20 gocce di olio essenziale di menta

10 gocce di olio essenziale di rosmarino

20 gocce di olio essenziale di eucalipto

100ml di olio di cocco

Procedimento

Fate riscaldare a bagno maria il burro di cacao e aggiungete l’olio di cocco (già liquido!), mescolate bene. Poi aggiungete uno alla volta  e sempre mescolando gli oli essenziali.

Non appena avete una massa omogena, mettete il balsamo in un barattolo scuro e conservatelo in un posto scuro(armadio di cucina), finché non diventa duro.

Il balsamo puó essere conservato fino ad un anno.

2.Ricetta

Ingredienti

10 gocce di olio essenziale di canfora

15 gocce di olio essenziale di lavanda

15 gocce di olio essenziale di rosmarino

30 gocce di olio essenziale di menta

35 gocce di olio essenziale di eucalipto

170ml di cera d’api grattuggiata

240ml di olio di cocco

120ml di olio di oliva

(Non vi scorraggiate trovate tutti gli ingredienti in erboristeria)

Procedimento

Scioglete mescolando tutti gli ingredienti a bagno maria. Poi mettete tutto in un barattolo e fate diventare duro.

Attenzione!!! Questo balsamo non é adatto ai bambini inferiori ai 2 anni!

3.Ricetta

Questo balsamo puo essere usato anche per i bambini piccoli.

Ingredienti

12 gocce di olio essenziale di eucalipto

60ml di olio di cocco

Procedimento

Riscaldate l’olio di cocco a bagno maria e aggiungete l’olio di eucalipto. Appena avete mescolato per bene tutto, fate raffreddare il balsamo. Il balsamo dovrebbe diventare duro dopo 1 ora. Se non volete usare l’olio di eucalipto, potete usare la lavanda, camomilla o anche l‘ olio di melaleuca.

Applicazione

Per ogni applicazione vi consiglio di usare una spatola di legno. Se usate le dita si possono piazzarsi delle batterie nel balsamo. Potete spalmare il balsamo sul petto o sotto il naso. Lavatevi le mani per bene!

Ora sapete come usare olio di cocco contro il raffreddore!